martedì 4 febbraio 2014

La Grande Schifezza @ Sotterranei Piazza di Spagna

Nessun commento:
 







Più di 10.000 adesioni in tre giorni. Il successo dell’omissione. Questo mr. XXX che cela sotto l’acronimo una combriccola di localari visti e rivisti, che da anni nauseano la vita notturna della capitale, ci ha fregato con il trucco più vecchio del mondo: insicurezza. 

“In amore vince chi fugge” e mica solo in amore, anche quel circo mondano, che si guadagna un pezzo della nostra vita, gioca alle stesse regole, il localaro non ti  sbatte in faccia la prevendita e tu te la vai a cercare. Manco avessero regalato pane e fica, fioccavano Giulia +7, Valerio +15, Matteo + tutti e qualche eversivo con un plus dorga, plus villalobos e via così. 

Un’opera di propaganda tanto fiacca abbinata ad un successo dai numerri tanto grande può essere spiegato solo con una ragione: siamo una città di gente annoiata, l’immagine di un po’ di musica in cui si ripete ridondantemente la stessa frase cucita sui bassi di una base commercialotta diffusa sottoterra, dentro un tunnel, non s’è ben capito, ed ecco a voi l’evento della stagione. 

Ma il fascino, la catacomba segreta se lo contende con l’unico dettaglio noto da subito: il dress code. Una valanga, minuziosa di prototipi di figure che appoggiate così l’una accanto all’altra non possono che suscitare imbarazzo e spingere l’immaginazione del lettore non in un sogno evocativo di una Roma bellissima seppur trasgressiva, ma nella formulazione ipotetica di quel momento in cui menti geniali della comitiva localara hanno ideato la loro strategia di marketing puntando un buon 50% sull’invenzione della maschera del “Colluso” come della più brillantemente riuscita maschera dell’ “Universitario”. 

E allora tutti in fila nel parcheggio SOTTERRANEO di Villa Borghese con le nostre prevendite, jeans sdruciti, maglietta bianca, All Stars, Clarks, Dr.Martens, dipende dal vostro branco d’appartenenza per poi lanciarci finalmente in un divertimento eccessivo in quello che non è altro che lo stesso scontatissimo e abusato locale di sempre. Ma questa è solo un’ipotesi.







Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff